Al forum Bo’ao, il presidente di LONGi chiede una collaborazione globale per accelerare la transizione energetica

326
conferenza in cina
Credit: Longi

Nella provincia dell’isola meridionale cinese di Hainan, si è tenuta la conferenza annuale del Forum Bo’ao per l’Asia 2023, dal titolo: “Un mondo incerto: solidarietà e cooperazione per lo sviluppo tra le sfide”.

Zhong Baoshen, presidente di LONGi Green Energy Technology, una delle principali società globali di energia rinnovabile, ha parlato al forum “Global Energy Supply Shock” durante la conferenza annuale e ha condiviso la visione e le soluzioni di LONGi per promuovere la collaborazione energetica internazionale e la transizione energetica globale.

Il signor Zhong ha ribadito il tema della conferenza annuale BFA di quest’anno e ha sottolineato la necessità di cooperazione e solidarietà per superare le crescenti sfide. “Un atteggiamento aperto e inclusivo è fondamentale per la transizione energetica globale e abbiamo bisogno di collaborazione globale e libero scambio”, ha affermato.

Durante la discussione, il signor Zhong è stato raggiunto da altri relatori che includevano Ernie Thrasher, direttore di Xcoal Energy & Resources; Denis Depoux, amministratore delegato globale di Roland Berger; Gianni Di Giovanni, Presidente di Eni China BV ed EVP, e Joël RUET, Presidente di Bridge Tank. 

Zhong ha affermato che il mondo sta cercando di trovare un equilibrio tra la sicurezza energetica e il processo di decarbonizzazione. “Nel 2022, i conflitti geopolitici hanno avuto un forte impatto sull’approvvigionamento energetico globale e molti paesi hanno riconosciuto la resilienza delle energie rinnovabili”, ha aggiunto, osservando che l’accelerazione dello sviluppo delle energie rinnovabili è fondamentale per i paesi per prepararsi a potenziali future crisi energetiche e ottimizzare i sistemi energetici, migliorando così la loro capacità di autosufficienza energetica.

Il signor Zhong ha continuato affermando che le innovazioni tecnologiche nel settore dell’energia solare hanno offerto soluzioni resilienti. “La distribuzione globale della luce solare è più equilibrata ed equa dell’energia tradizionale ed è sostanzialmente accessibile a tutti”. “Lo sviluppo su larga scala delle energie rinnovabili può aiutare a migliorare l’autosufficienza energetica e migliorare la sinergia globale in futuro”, ha affermato.

“Affordable and Clean Energy” (SDG7) è essenziale affinché il mondo raggiunga tutti gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite per spingere il mondo verso un futuro migliore e sostenibile. Il continuo calo dei costi dell’energia pulita è la base per l’equità energetica su scala globale.

Zhong ha affermato che le sfide del cambiamento climatico e le significative riduzioni dei costi delle soluzioni di energia rinnovabile hanno guidato la transizione energetica. “Grazie a tecnologie innovative, il costo della transizione globale all’energia verde è ora possibile in quanto possiamo godere di energia verde più economica con minori emissioni di carbonio e un ambiente pulito. Negli ultimi 5 anni, LONGi ha investito oltre 2 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo sull’energia solare per ridurre ulteriormente il costo dell’energia solare e innovare nuovi scenari applicativi per i prodotti fotovoltaici.

Le statistiche mostrano che nel 2022 la capacità di nuova installazione di energia solare nell’Unione Europea era di 41,4 GW. L’energia eolica e solare ha sostituito il gas naturale come principale fonte di generazione di elettricità in Europa. Nel 2022, la capacità installata globale di energia solare ha superato i 1000 GW. L’energia solare è diventata la fonte di elettricità più economica in molti paesi del mondo, con il costo dell’energia solare in alcune regioni che scende a 1,5 centesimi di dollaro USA per kWh.

LONGi e Centre Int hanno aggiornato congiuntamente le sedi principali del Forum Bo’ao per l’Asia installando moduli fotovoltaici, o prodotti fotovoltaici integrati negli edifici (e sui tetti).

L’integrazione di soluzioni BIPV (Buiding Integrated Photovoltaics), come vetro fotovoltaico e parcheggi fotovoltaici, ha consentito al Forum Bo’ao per l’Asia di adottare un approccio più sostenibile nell’ospitare i suoi futuri eventi annuali. Nell’isola meridionale cinese di Hainan, i tetti BIPV dell’isola possono generare oltre 5 milioni di kWh di elettricità verde ogni anno.