Risen Energy firma un ordine quadro da 200MW per i moduli Hyper-ion HJT, partenza della prima spedizione di 53MW

363
risen
Image by Solarimo from Pixabay

Il 5 settembre, Risen Energy ha annunciato di aver firmato un accordo quadro di fornitura con uno sviluppatore di centrali fotovoltaiche europeo e un appaltatore.

Secondo questo accordo, l’azienda cinese provvederà progressivamente alla fornitura di 200MW di moduli Hyper-ion HJT a partire da questo mese, destinati allo sviluppo di progetti fotovoltaici ad alta efficienza in Spagna. Inoltre, è stata avviata la spedizione del primo lotto di moduli da 53MW.

L’Europa, uno dei mercati fotovoltaici più grandi al mondo, è da sempre un’area di grande interesse e servizio per Risen Energy. Nel primo semestre del 2023, le prestazioni del settore fotovoltaico dell’azienda sono state eccezionali, con spedizioni equamente distribuite tra il mercato domestico e quello estero. Questo dimostra che Risen Energy è diventata una delle principali imprese fotovoltaiche cinesi a livello globale.

Focalizzandosi sul processo di decarbonizzazione globale, Risen Energy non si limita a ridurre il costo dell’energia (LCOE) dei propri prodotti fotovoltaici, ma si impegna anche a ridurre l’impronta di carbonio. L’obiettivo è fornire moduli all’avanguardia che soddisfino al meglio le esigenze del mercato, e i moduli Hyper-ion HJT sembrano essere giunti al momento giusto. Risen Energy ha pienamente padroneggiato e pionierizzato diverse tecnologie all’avanguardia del settore, tra cui il brevetto per celle solari 0BB, wafer in silicio ultra-sottili da 210 micron, pasta ad alto contenuto di argento (consumo di argento <10mg/W), tecnologia di interconnessione Hyper-Link senza stress, telai in acciaio ad alta resistenza e altre. Basandosi sulla piattaforma tecnologica HJT 210+n, i moduli Hyper-ion vantano numerose caratteristiche di punta, tra cui elevata efficienza, elevata potenza in uscita, alta generazione di energia e affidabilità, nonché bassa degradazione, coefficiente di temperatura stabile, bassa impronta di carbonio e basso LCOE. Ad oggi, la potenza massima in uscita della serie Hyper-ion può raggiungere i 741,456Wp, con un’efficienza fino al 23,89% e un tasso di conservazione della potenza del prodotto di oltre il 90% per 30 anni. L’impronta di carbonio può essere inferiore a 400kg eq CO2/kWc.

Con la crescente domanda di moduli ad alta efficienza all’estero, l’azienda ha accelerato il processo di produzione su larga scala dei moduli Hyper-ion. A agosto, sono stati prodotti i primi moduli Hyper-ion HJT presso la base di Nanbin, e la spedizione del primo lotto è iniziata il 4 settembre. Con la continua espansione della capacità produttiva dei moduli HJT Hyper-ion presso diverse basi di produzione, Risen Energy è pronta ad incontrare la domanda del settore per moduli HJT ad alta efficienza, consentendo ai clienti globali di realizzare un miglioramento di qualità nell’utilizzo delle energie verdi.