Powin e Akaysha Energy lanciano la batteria più potente del mondo

35
powin batteria
Credit: Powin. L'immagine è una vista indicativa della struttura una volta completata.

Negli impianti della vecchia centrale elettrica di Munmorah, in Australia, entrerà in funzione la batteria più potente del mondo, in grado di generare 1680MWh di capacità di energia. Il progetto sarà realizzato da Powin e  Akaysha Energy.

L’americana Powin svilupperà in Australia la batteria più grande del mondo. Il progetto Waratah Super Battery (WSB) sarà collocato nella vecchia centrale elettrica di Munmorah, un impianto a carbone che fornisce alla capitale 1400MW.

Powin metterà a disposizione apparecchiature che raggiungeranno 850MW di potenza e 1680MWh di energia elettrica, battendo ogni record esistente. Il progetto fa parte del System Integrity Protection Scheme (SIPS) e sarà un ammortizzatore per garantire stabilità alla rete elettrica.

Siamo onorati di essere stati selezionati da Akaysha per fornire la batteria più potente del mondo“, ha detto Geoff Brown, CEO di Powin. “Questo è un momento cruciale per l’industria, mentre iniziamo a sostituire le centrali elettriche che emettono carbonio, con sistemi di stoccaggio dell’energia più puliti, più efficienti e veloci.

La batteria più potente del mondo, made in USA, installata in Australia

La Powin (Global energy storage platform provider Powin LLC) fornirà alla società Akaysha Energy una sistema di stoccaggio a batteria della capacità di 1.68GWh, che servirà ad alimentare progetto Waratah Super Battery (WSB) nel New South Wales (NSW).

Il NSW ha infatti selezionato la Akaysha, società del gruppo BlackRock, per lo sviluppo del progetto: un sistema di stoccaggio in grado di generare almeno 700MW. Per realizzarlo Powin fornirà 2.592 segmenti energetici e 288 sistemi di conversione di potenza, prodotti dalla controllata della società EKS Energy.

In capo a Powin anche la fornitura di un accordo di servizio per migliorare l’affidabilità, l’efficienza e la quantità di energia fornita dalla batteria, che resterà in vigore 20 anni.

Il progetto avrà la finalità di sbloccare la capacità di trasferimento latente, integrando l’energia rinnovabile e garantendo l’affidabilità complessiva della rete per garantire a  Sydney, Newcastle e Wollongong l’accesso all’energia attraverso diversi generatori, così da evitare interruzioni.

La batteria più grande del mondo sarà in funzione a 100km da Sydney, i lavori – previa approvazione – inizieranno nel 2023 per terminare – da programma – nel 2025.

La comprovata capacità di Powin di implementare sistemi di accumulo dell’energia su larga scala insieme all’impareggiabile sistema di conversione dell’energia di EKS Energy, alle capacità di controllo dell’impianto e all’ingegneria dei sistemi hanno reso questa una decisione facile per selezionare Powin come nostro partner tecnologico,” ha dichiarato Nick Carter, amministratore delegato di Akaysha Energy. “Insieme, Powin e EKS sono una delle poche aziende meglio posizionate per soddisfare gli elevati standard di prestazioni degli operatori di rete australiani, poiché la loro piattaforma integrata verticalmente che combina i controlli hardware e software consente tempi di risposta senza precedenti e la conformità alla rete.

Il progetto è indipendente dall’accordo tra Akaysha e Powin, annunciato nell’agosto 2022, sulla fornitura di 1,7 Gwh.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui