L’Impulso Europeo verso la Sostenibilità: Parco Solare da 115 MW in Lettonia di European Energy

295
lettonia
Lettonia. Foto di Makalu da Pixabay

L’Europa sta facendo grandi passi avanti nella rivoluzione energetica verde e un progetto solare ambizioso sta per aggiungersi alle sue fila.

European Energy, uno dei leader nel settore dell’energia rinnovabile, ha annunciato (articolo in inglese) piani per la costruzione di un parco solare da 115 MW a Brocēni, nella regione di Saldus, Lettonia. Questa notizia non solo rappresenta una pietra miliare per la Lettonia ma anche un contributo significativo all’obiettivo di un’Europa più sostenibile dal punto di vista ambientale.

Il progetto, attualmente nelle fasi finali di sviluppo, prevede di creare uno dei parchi solari più grandi e avanzati tecnologicamente del paese baltico. La capacità installata di 115 MW segna una svolta notevole nella capacità energetica verde della Lettonia, accelerando la sua transizione verso un futuro basato su fonti rinnovabili.

Una volta completato e collegato alla rete lettone entro il 2025, il parco solare sarà in grado di generare circa 120.000 MWh di energia pulita all’anno. Questa produzione abbondante può alimentare circa 57.000 famiglie lettoni per un intero anno, dimostrando l’efficacia dell’energia solare nel fornire una fonte sostenibile e abbondante di elettricità.

Alnis Bāliņš, Responsabile European Energy Lettonia, ha enfatizzato il ruolo cruciale che questa iniziativa avrà per il paese e per l’intera Europa. “Con la sua elevata capacità, l’energia verde generata a Brocēni contribuirà in modo significativo alla rete energetica della nostra nazione, catalizzando il passaggio della Lettonia verso un’economia più verde e incidendo positivamente sul mercato elettrico a lungo termine,” ha dichiarato.

È interessante notare che European Energy non è solo un protagonista in questa rivoluzione energetica, ma anche un motore di trasformazione. Thorvald Spanggard, vicepresidente esecutivo e responsabile dello sviluppo di progetti per l’energia europea, ha sottolineato l’importanza di accelerare la trasformazione delle energie rinnovabili in Lettonia e in tutta Europa. “Siamo felici di far parte del viaggio della Lettonia verso un futuro sostenibile e il nostro prossimo portafoglio di progetti eolici e solari in Lettonia, con una capacità combinata di oltre 1,5 GW, sottolinea il nostro impegno nel rendere l’energia rinnovabile accessibile a tutti,” ha affermato Spanggard.

La Lettonia sta dimostrando un impegno tangibile nel passaggio a fonti energetiche più ecologiche, come l’idrogeno verde e l’e-metanolo. European Energy si impegna a supportare questo processo con soluzioni competitive di energia rinnovabile, evidenziando il suo impegno nell’affrontare le sfide ambientali e nella promozione della sostenibilità a livello europeo.

Con una serie di progetti eolici e solari già in cantiere in Lettonia, l’azienda sta giocando un ruolo chiave nella promozione della transizione verde del paese baltico. L’inizio della costruzione dei primi progetti è previsto entro il 2023 o all’inizio del 2024, segnando l’inizio di un capitolo nuovo ed emozionante nell’evoluzione energetica della Lettonia e dell’intera Europa.