In arrivo il più grande impianto fotovoltaico d’Europa

332
fotovoltaico europa
SolarGIS © 2011 GeoModel Solar s.r.o., CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Rezolv Energy, lanciata da Actis nel 2022, ha acquisito i diritti per l’apertura del più grande impianto fotovoltaico d’Europa in Romania Occidentale. L’impianto produrrà 1.044 MW e la sua costruzione genererà più di 500 posti di lavoro.

Il produttore di energie rinnovabili Rezolv Energy, società lanciata dall’investitore in infrastrutture sostenibili Actis e da Rezolv, ha acquisito i diritti per la costruzione del più grande impianto fotovoltaico d’Europa in Romania Occidentale. Il sito sarà nella contea di Arad e produrrà 1.044 W entro il 2025, rispondendo al fabbisogno energetico di più di 370.000 famiglia. Nell’intenzione del produttore, le attività dell’impianto si integreranno con quelle agricole e di allevamento della zona, al pascolo degli ovini e all’apicoltura.

Rezolv Energy, lanciata nel 2022 da Actis, è una società di portafoglio autonoma del gruppo e produce energia pulita in Europa centrale e sud-orientale.

Jim Campion, amministratore delegato, ha dichiarato: “Stiamo entrando in una nuova era per le energie rinnovabili in Europa. Progetti come questo ci consentiranno di fornire energia pulita altamente competitiva e priva di sovvenzioni a un prezzo stabile per gli utenti industriali e commerciali. Contribuirà inoltre in modo significativo al duplice obiettivo dell’Europa di aumentare l’indipendenza energetica e ridurre a zero le emissioni nette”.

1,6 milioni di pannelli solari,1.500.000 Mwh all’anno e più di 500 posti di lavoro: il più grande impianto fotovoltaico d’Europa

Lungi dall’essere un mero annuncio, il progetto è già in un’avanzata fase di sviluppo: Rezolv Energy è al momento al lavoro per valutare le migliori soluzioni tecnologiche e le diverse opzioni di finanziamento; la società assicura che la costruzione inizierà entro il primo semestre del 2024 e che l’impianto entrerà in funzione entro il 2025.

Il più grande impianto fotovoltaico d’Europa sarà coperto da 1,6 milioni di pannelli solari e produrrà ogni anno 1.500.000 Mwh, rispondendo al fabbisogno energetico di più di 370.000 famiglie. L’energia prodotta sarà venduta tramite accordi di lungo termine sia a produttori commerciali sia alle industrie.

Ci sono buone probabilità che l’impianto, collegato alle linee aree ad alta tensione da 400 Kv presenti in zona, avrà anche un sistema di accumulo a batterie da 135 MW, con una durata di fornitura di 4 ore e in grado di bilanciare la variabilità dell’approvvigionamento.

Oltre ai benefici ambientali e immediatamente economici, il nuovo impianto di Rezolv Energy porterà nuova occupazione in Romania: la costruzione genererà 500 posti di lavoro a tempo pieno per due anni, i dipendenti saranno impegnati nell’assemblaggio leggero e in posizioni di ingegneria ad alti livelli. Almeno 30 dipendenti resteranno legati al sito per tutta la durata del progetto, e in generale saranno garantiti programmi di formazione e capacity building per le comunità coinvolte.

L’impianto di fotovoltaico rispetterà i più elevati standard ambientali, sociali e di governance, tendendo nelle sue attività ad integrarsi con quelle agricole simbiotiche della zona: l’area interessata dalla sua costruzione è caratterizzata da terreni agricoli di scarsa qualità che verranno trasformati in pascoli, ma ci saranno anche aree deputate all’apicoltura e altre misure a tutela della biodiversità.

La società che costruirà il più grande impianto fotovoltaico d’Europa

Rezolv Energy è una società lanciata a inizio 2022 dal gruppo Actis e dal team Rezolv, già responsabile di un ampio portafoglio di progetti energetici in Europa centrale e sud orientale. Lo scorso ottobre ha annunciato la collaborazione con Low Carbon per la costruzione del parco eolico onshore da 450 MW “Vis Viva”, sempre in Romania, come ha raccontato Jaroslava Korpanec, Partner e Head of Central & Eastern Europe di Actis: “Questa operazione illustra la portata dell’ambizione di Actis di investire nella transizione energetica in tutto il mondo in generale e nella regione CEE in particolare. In un momento in cui le esigenze di sicurezza energetica stanno accelerando l’adozione di energia rinnovabile, siamo entusiasti di finanziare l’investimento di Rezolv nel più grande impianto fotovoltaico mai realizzato in Europa, che dovrebbe fornire energia pulita a più di 370,000 famiglie e costruito e gestito secondo i più alti standard di sostenibilità. Questa operazione segue l’annuncio di Rezolv nel mese di settembre per consegnare un parco eolico 450MW in Romania e stiamo lavorando a stretto contatto con Rezolv su ulteriori investimenti di energia rinnovabile che speriamo di annunciare all’inizio del 2023”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui