Sungrow alimenterà il più grande progetto di fotovoltaico integrato: 120 MW

101
fotovoltaico integrato da record

Sungrow, il fornitore leader mondiale di inverter e soluzioni di accumulo di energia, ha annunciato che la Società fornisce le sue soluzioni di inverter a un impianto BIPV (Building Integrated Photovoltaic) da 120 MW a Gaoan, nella provincia di Jiangxi, nella Cina centrale. Il progetto è il più grande progetto BIPV al mondo fino ad oggi ed è stato commissionato in modo che la prima fase fosse operativa già a giugno 2022.

Il progetto si trova sul tetto della seconda industria di produzione di ceramica per architettura più grande della Cina. Composto da 11 singole applicazioni su tetto, il progetto copre un’area di circa 665.000 metri quadrati. Si prevede che genererà 120 GWh di energia pulita all’anno, eliminando 96.000 tonnellate di anidride carbonica. Il parco industriale dovrebbe essere alimentato al 100% da elettricità pulita generata dal progetto.

Poiché la neutralità del carbonio è un obiettivo globale, i produttori, in particolare quelle etichettate come società di consumo estensivo di energia, sono ansiosi di compensare la loro impronta di carbonio. L’impianto fotovoltaico è una soluzione ideale per facilitare la decarbonizzazione degli impianti di produzione della ceramica e aprire la loro strada verso uno sviluppo ecologico ed ecosostenibile.

I singoli tetti di varie dimensioni presentano delle sfide per gli inverter fotovoltaici. Sungrow offre un’ampia gamma di soluzioni di inverter fotovoltaici con diverse capacità di potenza, 100 kW, 225 kW e 3.125 MW, garantendo l’LCOE ottimale per installazioni sparse e sofisticate. Le soluzioni avanzate di inverter sono dotate di un elevato rapporto CC/CA di 1,41, garantendo un investimento iniziale inferiore. Inoltre, la piattaforma di monitoraggio di Sungrow, iSolarCloud, garantisce funzionamento e manutenzione rapidi e semplici. Grazie alla rapida identificazione di eventuali anomalie di funzionamento, la resa del progetto viene così gestita e ottimizzata tempestivamente.

Inoltre, gli inverter installati sono preassemblati con un’interfaccia di accumulo, in modo che un sistema di accumulo di energia possa essere aggiunto in modo flessibile al sistema solare esistente senza ricostruire l’intero sistema. Questa innovazione avanzata garantisce un notevole risparmio di tempo e costi per le parti interessate del progetto quando sorge una domanda di accumulo di energia nel tentativo di ottenere redditività con funzioni tra cui la riduzione dei picchi, la regolazione della tensione o i servizi ausiliari.

Si prevede che il mercato globale BIPV assisterà a un rapido aumento. L’edificio fotovoltaico è un nuovo concetto di applicazione della generazione di energia solare ed è una perfetta combinazione di sistema solare fotovoltaico e edificio moderno senza occupare alcun terreno aggiuntivo. “L’impianto da 120 MW rappresenta una pietra miliare nella storia di BIPV sebbene questo mercato sia ancora nella sua fase iniziale. Sungrow, un pioniere nel mercato, è pronta per essere impegnata in applicazioni più durature con un portafoglio di prodotti all’avanguardia completo”, ha affermato James Wu, vicepresidente di Sungrow.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui