SolarPower Europe: il fotovoltaico si sta diffondendo più velocemente del previsto

505
fotovoltaico in rialzo
Credit: Pixabay

SolarPower Europe presenta le nuove stime per il mercato solare UE: riviste al rialzo le precedenti proiezioni, fotovoltaico europeo 2022 con +39 GW per un risparmio di 4,6mld di m3 di gas

SolarPower Europe ha rivisto le sue previsioni sul fotovoltaico europeo 2022, con proiezioni su scala mondiale fino al 2026. Nel documento (testo in inglese), è possibile trovare gli ultimi trend tecnologici e un’analisi dettagliata dei segmenti “a terra” e “sul tetto”. Con un approfondimento dedicato al mercato dell’America latina.

Il primo dato che emerge è la rapida crescita intrapresa dal settore. Il fotovoltaico europeo 2022 dovrebbe aggiungere ben 39 GW di nuova capacità pulita nel Vecchio Continente. Ossia 12 GW in più rispetto al record del 2021. Un quantitativo equivalente a 4,6 mld di metri cubi di gas naturale o 84 navi cisterna di GNL.

“Ogni megawatt di energia generata dal solare e dalle energie rinnovabili è un minor numero di combustibili fossili di cui abbiamo bisogno dalla Russia”, ha commentato Walburga Hemetsberger, CEO di SolarPower Europe. “Il solare europeo si sta diffondendo il più velocemente possibile in previsione di un inverno difficile”. 

Entrando nel dettaglio la Germania, capofila del settore, dovrebbe chiedere l’anno con altri 7,4 GW installati. A seguire Spagna, Paesi Bassi e Polonia con oltre 3,5 GW a testa.

Ma buone performance saranno registrate un po’ ovunque. Nel suo scenario medio, SolarPower Europe prevede che le capacità di nuova installazione raggiungano i 228,5 GW a fine anno, con un tasso di crescita del 36% rispetto al dato 2020.

Nonostante la crescita significativa del fotovoltaico europeo 2022, il mercato del continente, come altre regioni del mondo, perderà l’1,4% della quota di mercato per finire al 17,1% a causa dell’avanzata del fv cinese. “Per questo inverno, e per ogni inverno successivo, – ha aggiunto Dries Acke, Direttore delle politiche di SolarPower Europe – l’Europa ha bisogno di piena concentrazione e attenzione sull’accelerazione delle energie rinnovabili. Una vera sfida che il settore deve affrontare è una grave carenza di competenze: rischiamo di non avere il numero di installatori e sviluppatori di progetti di cui abbiamo bisogno. Questo non può essere trascurato nella pianificazione strategica per la sicurezza energetica europea”.

Tratto da Rinnovabili.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui