Cinque stati dell’UE richiedono 1 TW di solare entro il 2030

163
europe

I ministri dell’Energia di Austria, Belgio, Lituania, Lussemburgo e Spagna hanno firmato una lettera per la Commissione europea in cui chiedono una maggiore ambizione, tra cui almeno 1 TW UE di solare entro il 2030.

Alla luce dell’immotivata guerra russa all’Ucraina, questa lettera congiunta di cinque Stati membri dell’UE, chiede un’accelerazione della transizione rinnovabile verso l’eliminazione graduale della dipendenza energetica dalla Russia, per raggiungere anche gli obiettivi climatici e proteggere gli europei dai picchi dei prezzi dell’energia.

La lettera sottolinea che il continente ha un potenziale significativo per migliorare l’ambizione sul solare e puntare ad almeno 1 TW di fotovoltaico installato nell’UE entro il 2030.

In linea con diverse raccomandazioni di SolarPower Europe (“8 azioni per l’indipendenza energetica dell’UE per l’energia solare”), i firmatari chiedono un atto dell’UE nell’ambito dell’aggiornamento REPowerEU previsto dalla Commissione europea entro la fine del mese. La lettera raccomanda che qualsiasi legge dell’UE incentivi i tetti solari come “la norma” per tutti gli edifici nuovi e ristrutturati, massimizzi il potenziale dei prosumer, sblocchi un fondo di produzione da energia solare dell’UE e garantisca la forza lavoro necessaria per attuare la transizione.

Walburga Hemetsberger, CEO di SolarPower Europe, ha dichiarato: “Mentre la guerra russa non provocata all’Ucraina continua, l’UE sa che dobbiamo allontanarci dalla dipendenza russa dal gas il più rapidamente possibile. Una maggiore ambizione solare sosterrà l’indipendenza energetica dell’UE, proteggerà gli europei dagli aumenti dei prezzi dell’energia , creare milioni di posti di lavoro ecologici e contribuire massicciamente ai nostri obiettivi climatici. Attraverso questa iniziativa, Austria, Belgio, Lituania, Lussemburgo e Spagna stanno aprendo la strada all’era europea dei terawatt solari”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui