Accordo Tigo Energy e L1 Energy: 50 milioni di dollari per far crescere soluzioni di accumulo

53
tigo energy
Credit: Tigo Energy

Annunciato un aumento di capitale di 50 milioni di dollari in Tigo Energy: la cifra verrà impiegata per implementare le soluzioni intelligenti di accumulo

Tigo Energy ha annunciato una importante iniziativa che consentirà di accrescere il settore di sviluppo di soluzioni di accumulo e rimborsare il debito esistente in capo all’impresa grazie a  un aumento di capitale derivante da un accordo siglato con L1 Energy. L’accordo ha visto l’acquisto dell’equivalente di 50 milioni di dollari in banconote convertibili dette “Note”, comprate immediatamente con una transazione avvenuta al momento stesso della firma.

Accordi e acquisizioni per la crescita del settore dell’accumulo

L’investimento consentirà all’impresa di rafforzare i propri investimenti volti ad accrescere la capacità e l’efficienza delle proprie soluzioni di accumulo: “Non vediamo l’ora di impiegare questo capitale per promuovere la nostra missione di fornire soluzioni solari critiche che ottimizzano la sicurezza, la resa e i costi”, ha dichiarato Zvi Alon, Presidente e CEO di Tigo. “Questo investimento, insieme ai proventi attesi dalla nostra business combination con Roth CH Acquisition IV Co., ci mette in una posizione di forza mentre guardiamo verso l’ingresso nei mercati pubblici e continuiamo la nostra robusta traiettoria di crescita”.

Già lo scorso 6 dicembre Tigo aveva annunciato l’accordo di business combination con Roth CH Acquisition IV Co (NASDAQ: ROCG)(“ROCG”), che la trasformerà in una società pubblica che, dopo la chiusura della transazione e l’approvazione degli azionisti ROCG, prenderà il nome di “Tigo Energy Inc”.

Secondo le previsioni, l’operazione sarà conclusa entro il trimestre aprile-maggio-giugno 2023.

Come funzionano le Notes utilizzate per l’accordo

Le “Note” sono convertibili, a discrezione dell’investitore, in azioni emesse da Tigo o in uno strumento azionario differente, creato in occasione di un Evento Societario Pubblico; il tasso di interesse è del 5% all’anno, e scadono in 36 mesi.

Il prezzo della conversione, stabilito in base a una valutazione premonetaria, è di 550 milioni di dollari. La cifra non comprende tuttavia le azioni emesse in relazioni alle Notes, e le eventuali azioni legate a un Evento Societario Pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui