Completata la prima centrale solare/accumulo su scala industriale nelle Hawaii 

142
accumulo hawaii

L’impianto solare da 39 MW di Clearway Energy Group, con un sistema di accumulo di batterie da 156 MWh, conferma la road map per l’obiettivo del 100% di energia pulita alle Hawaii.

Clearway Energy Group ha completato la costruzione del suo impianto Mililani Solar I. Questo è il quarto impianto solare di Clearway a O’ahu e il primo impianto di energia solare e di accumulo di batterie su scala industriale dell’isola. La centrale solare anticipa l’obiettivo dello stato del 100% di energia rinnovabile al 2045. Secondo la Solar Energy Industries Association, le Hawaii sono attualmente classificate al 16 ° posto per installazioni solari, con il 17,68% del loro fabbisogno di elettricità generato dal solare.

“Le Hawaii guidano da tempo la nazione nella transizione verso un’energia affidabile e priva di emissioni di carbonio. La celebrazione odierna del primo grande impianto solare e di accumulo di energia di O’ahu è la prova che quell’ambizione è a portata di mano”, ha affermato Craig Cornelius, CEO di Clearway. “Siamo orgogliosi di aiutare le Hawaii a raggiungere i suoi obiettivi di energia pulita e siamo grati alla Hawaiian Electric, la cui partnership è stata fondamentale per raggiungere questo importante traguardo”.

La centrale elettrica Mililani Solar da 39 MW è abbinata a un sistema di accumulo di batterie da 156 MWh e comprende oltre 123.000 pannelli fotovoltaici. La centrale solare basata su tracker, situata su 131 acri nel Mililani Agricultural Park, migliorerà l’affidabilità della rete e fornirà servizi di rete in un momento critico: la disattivazione dell’ultima centrale a carbone dello stato a settembre.

“L’energia rinnovabile è fondamentale per le Hawaii per essere più convenienti e resilienti”, ha affermato il governatore David Ige. “Siamo un passo avanti verso questo obiettivo oggi grazie al team di Clearway, che ha compreso l’urgenza e si è fatto avanti per consegnare il proprio progetto prima del previsto”.

“Progetti come questo aiutano i nostri clienti fornendo elettricità alla rete a un terzo del costo del petrolio e aiutano le Hawaii spostandoci sulla strada per un sistema energetico decarbonizzato”, ha affermato Shelee Kimura, presidente e CEO di Hawaiian Electric. “Lavorando con installatori di energia esperti come Clearway, porteremo altri otto progetti in rete nei prossimi due anni su Oʻahu, fornendo vantaggi ancora maggiori alle nostre comunità”.

Clearway ha sviluppato e gestito centrali elettriche rinnovabili alle Hawaii negli ultimi quattro anni. Nel 2019, la società ha completato la costruzione e la messa in servizio di tre impianti solari su scala industriale: un sito da 45,9 MW a Waipi’o, un sito da 14,7 MW a Mililani e un sito da 49 MW a Kawailoa sulla North Shore di O’ahu. La costruzione del secondo impianto di accumulo di energia solare e batterie di Clearway a Waiawa, in costruzione sul terreno delle scuole di Kamehameha, dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno. La società ha aperto i battenti la centrale elettrica Mililani Solar nell’aprile 2021 e l’installazione è stata completata prima del previsto.

Mililani Solar e il secondo impianto solare e di stoccaggio di Clearway, in costruzione a Waiawa, dovrebbero contribuire insieme con 9 milioni di dollari in tasse alla città e alla contea di Honolulu. Più di 240 posti di lavoro sono stati creati durante la costruzione di entrambi gli impianti e una forza lavoro permanente sosterrà le operazioni e la manutenzione. Complessivamente, le cinque centrali solari di Clearway per un totale di 185 MW, serviranno la rete di Hawaiian Electric e genereranno elettricità pulita sufficiente per alimentare più di 45.500 case di O’ahu ogni anno.

“Wärtsilä è orgogliosa di guidare l’economia dell’energia pulita alle Hawaii e di affrontare il cambiamento climatico in collaborazione con Clearway Energy Group e Hawaiian Electric. La tecnologia di ottimizzazione del sistema elettrico e le soluzioni di flessibilità come l’accumulo di energia svolgono un ruolo chiave nel bilanciare i sistemi di energia rinnovabile dello stato e nel garantire l’affidabilità energetica per i residenti dell’isola”, ha affermato Håkan Agnevall, presidente e CEO di Wärtsilä.

La costruzione del progetto è stata guidata da Moss e le batterie sono state fornite da Wärtsilä.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui