“Solar Stewardship Initiative” per nuovi standard di sostenibilità del FV europeo

103
certificazione fotovoltaico
Credit: Pixabay

Nasce Solar Stewardship Initiative per garantire una catena di valore più responsabile, trasparente e sostenibile nell’industria fotovoltaica. Un progetto di SolarPower Europe e Solar Energy UK a cui hanno già aderito oltre 50 aziende europee

Il fotovoltaico è destinato a ricoprire un ruolo di primo piano nel futuro energetico del Vecchio Continente. E con il crescere delle installazioni aumenterà inevitabilmente anche l’impatto che il settore ha nella catena del valore. Per garantire sostenibilità, trasparenza e responsabilità le principali associazioni dell’industria solare europea hanno lanciato oggi la Solar Stewardship Initiative (SII).

L’iniziativa, frutto del lavoro congiunto di SolarPower Europe Solar Energy UK, mira a garantire che tutte le attività del ciclo produttivo supportino una transizione energetica “giusta, inclusiva e rispettosa dei diritti umani”. Nel dettaglio la SII offrirà uno schema di garanzia della catena di approvvigionamento, specifico per l’industria solare europea.

Lo strumento è stato progettato per accrescere la fiducia degli utenti finali sul come, dove e da chi vengono fabbricati i prodotti fotovoltaici. In che modo? Fornendo un nuovo standard di sostenibilità aziendale che certifichi la trasparenza e produzione responsabile lungo la crescente catena del valore. Il piano ha definito una precisa tabella di marcia che da oggi traghetterà l’industria alla piena adozione del codice SII nel dicembre 2024, una volta finita la fase pilota.

“Il settore solare deve crescere in modo esponenziale per combattere il cambiamento climatico e con la crescita arriva la responsabilità”, spiega Walburga Hemetsberger, CEO di SolarPower Europe. “Oggi il comparto sta dimostrando quanto seriamente prendiamo questa responsabilità. Affrontando una questione complessa, presentiamo una chiara linea temporale verso una soluzione di cui i consumatori possono fidarsi: uno schema di garanzia che i loro prodotti solari siano realizzati secondo i più elevati standard di sostenibilità e diritti umani”.

Attualmente oltre 50 aziende dell’industria solare europea, provenienti da tutta la catena del valore, hanno approvato il lavoro e gli obiettivi della Solar Stewardship Initiative tramite una dichiarazione congiunta.

Articolo tratto da Rinnovabili.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui