Edify Energy sceglie le batterie Tesla Megapack per un progetto australiano

168
australia

Edify Energy, sviluppatore di sistemi per accumulo da fotovoltaico, ha selezionato la tecnologia Tesla Megapack per due progetti che prevedono l’impiego di batterie su larga scala, nel sud-ovest del Nuovo Galles (Australia), per un totale di 150 MW, con due ore di stoccaggio.

I progetti, che avranno sede nella contea di Murrumbidgee, fanno parte di un accordo con il gigante petrolifero globale Shell Energy e saranno dotati di “inverter avanzati”, il che significa che saranno caratterizzati dalla capacità di sviluppare una “smart grid” che aiuterà ad accelerare il percorso verso una rete al 100% con generazione da fonti rinnovabili.

Edify afferma che i sistemi di accumulo di energia “Riverina” e “Darlington Point” saranno caratterizzati da tre progetti indipendenti e co-localizzati vicino al parco solare da 275 MW di Darlington Point e alimenteranno la sottostazione di Transgrid a Darlington Point.

I progetti sono il Riverina Energy Storage System 1 da 60 MW/120 MWh, che sarà appaltato a Shell, il Riverina Energy Storage System 2 da 65 MW/130 MW e il Darlington Point Energy Storage System da 25 MW/50 MWh.

La componente Shell fornirà il “rinforzo” per la fornitura di elettricità del governo del NSW, che serve ospedali, scuole ed edifici.

I contratti per le altre due componenti saranno annunciati nelle prossime settimane. La costruzione dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno.

La scelta di Tesla non dovrebbe sorprendere in quanto Tesla è stata scelta da Edify per costruire la grande batteria Gannawarra da 25 MW/50 MWh, situata vicino all’omonimo parco solare a Victoria. Tuttavia, è anche vero che altri contractors, come Neoen, hanno scelto altri fornitori nelle recenti transazioni.

“Uno dei fattori chiave della nostra attività è l’innovazione e la forte convinzione che la maggior parte degli ostacoli a un sistema energetico più ecologico, può essere superata con il progresso della tecnologia”, ha affermato John Cole, CEO di Edify.

“I vantaggi delle batterie su larga scala, in un universo di energie rinnovabili in espansione, sono ben documentati e supportati. L’accumulo di energia sta rapidamente diventando una soluzione di capacità apprezzata per il mercato elettrico nazionale, data la sua risposta rapida e precisa e la sua capacità tecnica.” … “Il ritmo di avanzamento in questa classe tecnologica in crescita è entusiasmante e con esso la rottura delle barriere all’accettazione da parte dei partecipanti al mercato e alla rete”.

I progetti di stoccaggio delle batterie si trovano nel Wiradjuri, la più grande nazione aborigena del Nuovo Galles del Sud.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui